• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CONVEGNO 'IL PREZZO DELLA DEMOCRAZIA' - MILANO, VENERDI' 23 SETTEMBRE, ORE 18

RES

Raggruppamento Europa Sociale


Vi invita al dibattito

 

Il prezzo della democrazia

NO! alle riforme che espropriano i cittadini del diritto di scelta e lasciano l’Italia in mano ad un gruppo autoreferenziale

 

venerdì 23 settembre - ore 18

 

Hotel Bianca Maria

Sala Leonardo 2, Viale Bianca Maria, 4 - Milano

 

Intervengono

 

on. dott. Gianfranco Fini                               Presidente Associazione ‘Presidenzialisti per il NO alla Costituzione truffa’

on. dott. Niccolò Rinaldi                               Presidente Associazione ‘Liberi Cittadini’

On. Prof. Nando Dalla Chiesa                       Direttore Osservatorio criminalità organizzata, Univ. di Milano

on. Prof. Antonio Borghesi                          Presidente Comitato scientifico Associazione ‘Liberi Cittadini’

on. dott. Cristiana Muscardini                     Presidente Movimento Conservatori Social Riformatori

Avv. Manuel Sarno                                      Docente Scuola Specializzazione Professioni legali – Univ. Di Padova

 

Modera

 

Peter Gomez, Direttore ilfattoquotidiano.it

 

Partecipano:   Associazione Liberi Cittadini www.libericittadini.net

                       Associazione Presidenzialisti per il NO alla Costituzione truffa

                       Magazine Il Patto Sociale – Informazione Europa www.ilpattosociale.it  

 

Per info: RES – Tel. 02 796175, email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;

             Segreteria On. Muscardini – Tel. 02 781969, email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

JUGENDAMT, MUSCARDINI A RENZI: CHIEDA ALLA GERMANIA GIUSTIZIA PER I TANTI GENITORI ITALIANI AI QUALI SONO STATI SOTTRATTI I FIGLI

“L’Italia e l’Europa hanno paura della Germania anche in tema di minori, dal 2009 non sono ancora soddisfatte le richieste formulate nelle petizioni firmate da migliaia di cittadini, mancano anche i risultati di un’indagine esperita in Germania  già da alcuni anni. In Italia il governo Renzi abbaia ai giornali contro le decisioni franco tedesche ma non interviene per chiedere giustizia per i tanti genitori non tedeschi ai quali sono stati sottratti i figli” - ha detto Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Social Riformatori, invitando Renzi a intervenire almeno presso la magistratura italiana perché predisponga i necessari accorgimenti per informarsi sui sistemi utilizzati dallo Jugendamt e per valutare e contestare la legislazione tedesca per quanto riguarda la tutela dei minori. “Se la magistratura italiana, messa al corrente di quanto succede ai bambini mandati o rimandati in Germania, si impegnasse nella giusta salvaguardia dei propri concittadini, applicando con cognizione di causa la legge vigente a tutela dei minori, dovrebbe negare i rimpatri, proteggendo in questo modo i bambini e dando un segnale importante ai propri partner europei” – conclude Muscardini. 

 

INTERNET, MUSCARDINI A CALENDA: URGENTE INTERVENTO DEL MINISTERO PER RENDERE PIU’ INFORMATI GLI UTENTI RISPETTO ALLE QUOTIDIANE MAIL TRUFFALDINE CHE UTILIZZANO IL LOGO DI NOTI ENTI PUBBLICI E PRIVATI

Sempre più subdole e sofisticate le mail truffaldine che spesso, utilizzando il logo dell’Agenzia delle Entrate, di importanti istituti di credito e di altri noti enti pubblici e privati, cercano di appropriarsi dei dati sensibili degli utenti di internet con le gravi evidenti conseguenze! L’On. Cristiana Muscardini, Presidente del Movimento Conservatori Social Riformatori, ha chiesto al Ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, di intervenire, con una campagna di informazione e prevenzione, in attesa di un accordo globale almeno a livello comunitario, sia per un maggior coinvolgimento dei provider che per stabilire sanzioni comuni per i truffatori. “Non intervenire con avvertimenti periodici che aiutino gli utenti a sfuggire alle diverse e sofisticate truffe non sarebbe soltanto un segno di colpevole indifferenza ma diventerebbe di fatto una specie di connivenza con i truffatori”.

 


Pagina 1 di 229
Segreteria Parlamentare
Via Vincenzo Bellini 19 - 20122 Milano Tel. 02.796175 fax: 02.76024639