• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

EUROPA, MUSCARDINI: DIJSSELBLOEM OFFENDE TUTTE LE DONNE

«Le parole sprovvedute di Jeroen Dijsselbloem dettate da un non tanto latente razzismo, endemico in parte della popolazione del Nord Europa, non offendono tanto i popoli del Sud Europa, quanto tutte le donne, europee e non. Soltanto un’estrema misoginia può portare ad accusare intere popolazioni di spendere i soldi a donne. Probabilmente Dijsselbloem è abituato a pagare per avere una compagnia femminile», ha dichiarato l’On. Cristiana Muscardini, Medaglia d’Oro al Merito europeo e già decana degli eurodeputati italiani, in merito alle affermazioni di Dijsselbloem, Presidente dell’Eurogruppo. «Dijsselbloem deve presentare le sue scuse a tutte le donne - ha aggiunto l’on. Cristiana Muscardini - e sicuramente il futuro dell’Europa non può essere legato a rappresentanti delle istituzioni di tal fatta».

 

TRUFFE TRAFFICO DI GASOLIO, MUSCARDINI A CALENDA: INDIVIDUARE I RESPONSABILI

Mentre il Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, garantisce a Bruxelles che tra le misure necessarie ad aggiustare i conti ci saranno anche le entrate legate alla lotta all'evasione fiscale, Cristiana Muscardini, Presidente dei Conservatori Italiani, si rivolge al Ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda,  per sapere a che punto sono i controlli sulle truffe legate al traffico illegale di gasolio. “Il fenomeno è stato circoscritto o debellato o si è espanso? Chi sono i responsabili? Si è proceduto ad arresti?”. Nel solo 2015 ben 1821 persone erano state denunciate per truffe legate al gasolio, e di queste 149 erano state arrestate. Della vicenda se ne parla molto poco ma Muscardini, che vuol sapere dal Ministro anche a quanto ammonti il danno per lo Stato, sottolinea come il fenomeno sia grave e abbia carattere transazionale dato che gli auto-articolati portando a destinazione diversa da quella italiana consentono a chi acquista il loro carburante di non pagare nessuna accisa. 

 

CACCIA AL LUPO, MUSCARDINI: BENE IL RINVIO, ORA LOTTA AL BRACCONAGGIO E MENO POLEMICHE E PIU’ FATTI DA ALCUNE ASSOCIAZIONI DI AGRICOLTORI

“Coldiretti si preoccupa per vitelli e pecore dopo lo slittamento della caccia selettiva dei lupi? Perché non pensa di più ai cinghiali che hanno distrutto intere aree agricole e che soli i lupi possono contrastare? E perché non organizza meglio gli aiuti agli agricoltori terremotati visto che da certe province del nord ci sono stati assurdi ritardi? Vitelli e pecore si difendono con i pastori maremmani e abruzzesi, se invece di abbandonarli in tutto il centro sud la Coldiretti li regalasse agli allevatori di collina e montagna sarebbe un bel passo avanti. In bocca al lupo, viva il lupo!” – è quanto ha dichiarato l’On. Cristiana Muscardini,  presidente dei Conservatori Italiani, in merito alla proposta di rinvio di abbattimento del lupo.

 


Pagina 1 di 231
Segreteria Parlamentare
Via Vincenzo Bellini 19 - 20122 Milano Tel. 02.796175 fax: 02.76024639