• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Comunicati Stampa comunicati JUGENDAMT, MUSCARDINI: VERGOGNOSO IL RINVIO "TEDESCO" DELLE PETIZIONI SULLO JUGENDAMT

JUGENDAMT, MUSCARDINI: VERGOGNOSO IL RINVIO "TEDESCO" DELLE PETIZIONI SULLO JUGENDAMT

Stampa PDF

"Il vergognoso NO del coordinatore tedesco Jahr del PPE in Commissione Petizioni  ha fatto saltare la discussione delle 24 petizioni sullo Jugendamt, prevista per il 1 aprile - ha dichiarato Cristiana Muscardini, Vicepresidente della Commissione per il Commercio Internazionale al Parlamento Europeo - nonostante l'impegno della Presidente Mazzoni e degli altri deputati, come Roberta Angelilli, Niccolò Rinaldi e Patrizia Toia, che come me da anni si battono per impedire le discriminazioni fatte in Germania dallo Jugendamt contro i genitori non tedeschi e a danno dei bambini. Ora migliaia di cittadini europei, che hanno firmato per ridare a madri e padri non tedeschi la possibilità di vedere i loro figli, rischiano che fino alla futura legislatura non vi sia una risposta chiara. La Germania rifiuta ancora una volta il confronto e lascia che vi siano sul suo territorio misure discriminatorie contro i genitori di altri paesi europei, condannando i bambini, figli di coppie binazionali, a vivere esclusivamente in Germania e privati dell'affetto e della presenza dell'altro genitore”.

 
Segreteria Parlamentare
Via Vincenzo Bellini 19 - 20122 Milano Tel. 02.796175 fax: 02.76024639